• ADV: Come pubblicizzo il mio Evento?

null

Se pensi che basti davvero poco realizzare e promuovere un evento di successo, forse stai sbagliando: creare un evento di successo è una cosa molto faticosa. L’attività di event marketing richiede una buona capacità di pianificazione e coordinazione creativa, richiede di avere un buon materiale di partenza e necessita di un evento che possa davvero interessare. Organizzare e promuovere un evento non è un’attività da sottovalutare perché è ormai diventata una delle principali attività di comunicazione di aziende e associazioni culturali.

Come si fa a promuovere un evento online e offline?

La stesura di un buon comunicato stampa è il punto di partenza se vuoi farti conoscere come azienda ma soprattutto se vuoi far conoscere l’evento ad una parte del tuo pubblico che non utilizza ancora i social network. Molte persone potrebbero venire a conoscenza del tuo evento sulle pagine dei quotidiani cartacei oppure sul giornale online.
Un comunicato stampa è considerato efficace se cattura immediatamente l’attenzione del lettore. Questo significa che nel titolo e nell’headline devono essere contenute tutte le informazioni essenziali e devono essere rispettale le famose 5 W giornalistiche: Who, What, When, Where, Why.

La promozione dell’evento può avvenire sfruttando in maniera coordinata canali sia online sia offline.

Per quanto riguarda i mezzi di comunicazione più “tradizionali”, per un evento localepossono funzionare molto bene:

  • Stampa quotidiana
  • Televisione
  • Radio
  • Manifesti
  • Locandine

Qualche suggerimento su manifesti e locandine: per sfruttarli al meglio è bene ingaggiare un grafico professionista e scegliere accuratamente dove distribuirli e posizionarli.

Per decidere bisogna applicare sempre lo stesso ragionamento, ovvero concentrarsi sulla necessità di rivolgersi alle persone a cui questo evento potrebbe interessare.

Essere presenti sui social network prima, dopo e durante l’evento è fondamentale per garantirne il successo

Anche in questo caso, l’analisi del target e degli obiettivi è fondamentale per stabilire quali social media utilizzare.

Qualunque siano i canali scelti, ci sono alcuni passaggi indispensabili da curare con estrema attenzione, ovvero:

  • stabilire un piano editoriale dei contenuti
  • elaborare un calendario di pubblicazione
  • definire la modalità di gestione dei feedback e dei commenti
  • pianificare modalità e tempistiche di interazione con il pubblico.

La gestione dei social network non va sottovalutata, perché daranno un grosso contributo al successo dell’evento, ma necessitano di essere gestiti correttamente e tempestivamente.

Crea l’evento su Facebook e arricchiscilo di contenuti!

Facebook Events è al giorno d’oggi lo strumento più facile e il più utilizzato per promuovere e far conoscere il tuo evento alla comunità social! È bene inserire un’immagine, una descrizione dettagliata, eventuali link alle pagine web e, come primo passo, diffondere l’evento su alcuni gruppi Facebook inerenti al tema e invitare alcune persone che potrebbero essere interessate a parteciparvi. Infine, ma non meno importante, si può inserire la geolocalizzazione in modo da facilitarne la visibilità e la diffusione.

Ora che hai creato l’evento, nessuno lo condivide o vuole partecipare? Puoi aumentare la sua diffusione creando post sponsorizzati ad hoc attraverso uno strumento messo a disposizione da Facebook chiamato Facebook Ads. Potrai targetizzare il pubblico in base agli interessi e rendere visibile il post sulla bacheca di molte persone. Questo ti consentirà di promuovere l’evento ma anche di aumentare i like alla tua Fan Page.

 

In conclusione, ricordiamo che nonostante i social per molti siano sinonimo di svago, affinché l’attività dia i frutti sperati è necessario lavorare costantemente e con professionalità.