• HTTPS: cos'è e perché è importante averlo

HTTPS, anche tu ti sarai chiesto cos’è? perché?

Avrai fatto caso al lucchetto che appare nell’icona della barra di navigazione del browser, a cosa serve?

L’HTTPS è un protocollo che impiega il livello SSL (Secure Sockets Layer) per occuparsi della crittografia e dell’autenticazione dei dati trasmessi. In pratica, l’SSL cripta i dati in entrata e in uscita attraverso un algoritmo matematico rendendoli praticamente indecifrabili. Questo tipo di comunicazione garantisce che solamente client e server siano in grado di conoscere il contenuto della comunicazione. Per questo motivo, in tutti i casi in cui scambiamo dati sensibili come numeri di carte di credito o comunichiamo nostre informazioni riservate via web, è bene verificare che la connessione avvenga con protocollo HTTPS.

HTTPS: Google vuole sicurezza

Fino al 2017 l’uso dell’HTTPS era destinato solo a pagine web con richiesta d’inserimento di dati sensibili o transazioni di denaro.

Dal 2017 Google ha rilasciato una timeline oltre la quale, tutte le pagine web non contrassegnate con il nuovo protocollo HTTPS, saranno identificate come non sicure. Ha annunciato inoltre che tutti i siti non provvisti di HTTPS saranno penalizzati nei risultati delle SERP (pagina dei risultati del motore di ricerca)

Se ancora non sei passato all’ HTTPS, hai un problema che devi risolvere al più presto, ne va del futuro del tuo sito

Sicurezza per i naviganti

Portando l’attenzione sulla sicurezza in generale, gli amministratori di siti web devono essere scrupolosi e mantenere al sicuro i dati dei propri naviganti. Il problema è che molti siti oltre a questo hanno anche molte altre vulnerabilità e si trasformano in luoghi virtuali pericolosi per i visitatori. Per questo motivo per Google, non è più accettabile.