• Mac lento? ecco le possibili cause e soluzioni

null

Il tuo Mac è diventato lento per via dell’età oppure per un uso non proprio consono?
Sensazione poco piacevole che il fisso o portatile perda in performance, che spesso ci portano a pensare di scagliarlo contro un muro. Le motivazioni possono essere varie da un hardware affaticato, ma migliorabile, a uno spazio interno in esaurimento, soffocato da programmi inutili. Ma tutto è recuperabile con un po’ di pazienza.

Scopriamo quali sono le possibili cause e come risolverle.

Indicizzazione e Spotlight

Spotilight è il motore che consente di trovare velocemente qualsiasi cosa presente sul Mac. Periodicamente, Spotlight aggiorna l’indice di tutti i file ma questa operazione richiede pochi secondi.

Come verificare: è facile scoprire se Spotlight è responsabile dei rallentamenti, è sufficiente premere sul menu in alto a destra sull’icona di Spotlight. Se si apre una barra di caricamento e il testo indica che stà indicizzando allora è colpa sua, diversamente se si apre la barra di ricerca.

Ricerca Aggiornamenti

se è alla ricerca di aggiornamenti, è possibile avere dei piccoli rallentamenti, dato che tale operazione avviene in background e ci verrà notificato solo in caso di aggiornamenti trovati.

Come verificare: se è alla ricerca dopo qualche minuto riceverai la notifica di aggiornamento in caso contrario tornerà prestante in breve tempo.

Spazio insufficiente

Se lo spazio su disco è insufficiente, il Mac è molto più lento. Il motivo è semplice: tra il sistema operativo e applicazioni vengono generati un sacco di file temporanei e, se lo spazio è insufficiente, allora l’azione richiede più tempo.

Come verificare: basta aprire una qualsiasi cartella su Mac, click sulla sinistra sull’icona del Hard Disk per selezionarla, poi cliccare sull’icona in alto a forma di ingranaggio e poi su ‘ottieni informazioni’. A questo punto tra le voci ci sarà Disponibile, se lo spazio libero si avvicina ai 5-6 GB allora è il momento di fare un pò di pulizia.

RAM

Esaurimento della RAM disponibile

Come verificare: apri Monitoraggio Attività, in Applicazioni/Utility, click su Memoria di Sistema nella parte inferiore, quindi guarda il grafico a torta. Se non si vede nessuna fetta di colore verde, allora si sta esaurendo la RAM libera. Le soluzioni sono 2:

  • chiudere qualche applicazione aperta, magari non in uso
  • aggiungere RAM acquistandone di nuova

Uso elevato del Processore

Se un’app aperta sta soffocando il processore, il Mac rallenta drasticamente. Molti processi possono richiedere l’utilizzo della CPU, ma la maggior parte lo fanno solo temporaneamente, ma alcuni richiedono alte risorse per molto tempo. Questo va rallentare la CPU, rallentando l’intero sistema.

Come verificare: Monitoraggio Attività, Applicazioni/Utility, click sulla scheda CPU e guardate per alcuni secondi la percentuale inattiva. Se questo numero è sempre inferiore a 60, allora c’è qualche che sta spremendo la CPU. Come risolviamo, sempre alla scheda CPU, in alto potete vedere l’elenco di tutte le app e i processi attivi che stanno occupando il processore. Più alta è la percentuale, maggiore è l’utilizzo del processore. Chiudete le app e i processi che occupano maggiormente la CPU.

Troppe App aperte

Il modo più semplice per spremere RAM e CPU è quello di tenere molte applicazioni aperte.

Come verificare: guardare il dock in basso, vedere quali app avete aperto e chiudere quelle inutilizzate.

Hard Disk difettoso

I dischi fissi possono rompersi e questo causa un rallentamento dell’intero sistema. Sopratutto se si tratta di HD classici e non SSD.

Come verificare: se notate rumori anomali durante il normale utilizzo allora è proprio lui, consiglio, sostituitelo al più presto perchè il rischio non solo è di doverlo comunque sostituire ma una volta rotto definitivamente anche di perdere tutti i Dati.